Il takeaway più utile di PRINT 17: guardare oltre la stampante

Al PRINT 17 di quest’anno si è subito notata una novità: il caldo. Per chi era abituato a vestirsi con maglioni e giacche a causa dell’intensa aria condizionata necessaria per raffreddare le stampanti, è stato un cambiamento evidente. Con la presenza di così poche stampanti, era sufficiente indossare una maglietta.

Questo è stato in effetti uno dei principali takeaway della fiera. Le stampanti, sia offset che digitali, rimangono sempre il motore della tua attività. Ma l’attenzione si è spostata dalle stampanti fisiche alla gestione globale delle attività di stampa.

Ora, ripensando al settore della stampa, possiamo affermare che ha subito una trasformazione epocale. E da notare è l’enfasi sul tempo passato del verbo: “ha subito”. Certo, si sta ancora investendo in hardware, flusso di lavoro e finiture. Ovvio. Ma la trasformazione complessiva avvenuta nell’ambiente della produzione di stampa è ormai alle nostre spalle. 

La stampa è cambiata: e ora?

 

PRINT 17 ha cercato di dare una risposta a questa domanda. Ora che le stamperie commerciali sono molto diverse da com’erano dieci anni fa, e la maggior parte degli stampatori ha compiuto passi significativi per aggiornare e rilanciare la propria attività di produzione, se non trasformarla completamente, quale sarà il prossimo passo?

La risposta è mettere a frutto gli investimenti fatti. Vista la grande pressione esercitata sulla stampa dall’ambiente di marketing digitale, gli stampatori stanno volgendo l’attenzione alla gestione dei costi — non solo delle stampanti, ma anche dell’intera attività —, allo sviluppo imprenditoriale e all’integrazione dei canali allo scopo di mantenere la stampa rilevante e desiderabile, sia per i professionisti del marketing che per i compratori di servizi di stampa.

Per esempio, dal punto di vista della gestione dei costi, gli stampatori si stanno concentrando non solamente sull’automazione del flusso di lavoro, ma anche su servizi basati sul cloud, che permettano allo stesso tempo di essere più efficienti e di ridurre effettivamente l’investimento per server, computer e personale. Non si tratta necessariamente di ridurre il personale, ma il cloud può consentire di utilizzare le risorse in modo più efficiente e per compiti più produttivi.

Non si tratta solo dei costi di gestione

PRINT 17 ha anche evidenziato un’attenzione crescente nei confronti delle vetrine digitali. Come si legge nel nuovo libro di Slava Apel e “Cloud Production: A New Path to Profitability”presentato durante la fiera, “oltre il 30% dei clienti di servizi di stampa afferma che farà ordini esclusivamente online” (pag. 99). Non si tratta di risparmiare, ma di comodità. Come sottolineano gli autori, “anche la capogruppo di VistaPrint, Cimpress, rileva che solo il 10% del mercato a cui si rivolge è ‘sensibile ai prezzi’”.

La stampa come elemento del mix multicanale

È come con i canali di marketing: la stampa deve andare dove sono i clienti, cioè online. Può sembrare un paradosso, ma uno dei principali valori aggiunti della stampa sta diventando la capacità di catturare l’attenzione delle persone e attrarle nel funnel di vendita online, dove i lead possono essere coltivati lungo tutto il percorso, fino alla vendita. Molte delle conversioni di vendita stanno arrivando da persone che non avrebbero mai sentito parlare di un’azienda se non avessero ricevuto materiali stampati. Società come DirectMail 2.0, che consentono agli stampatori di abbinare le mailing list dei clienti a utenti Facebook per creare campagne di direct mail/Facebook, sono centrali in questa strategia. Non si tratta più solo di integrare stampa e email o mobile, ma di individuare il punto chiave per integrare stampa e social.

La gestione imprenditoriale deve essere efficace quanto il tuo ambiente di stampa

Tra i principali takeaway di PRINT 17 c’è dunque la necessità di concentrarsi sull’ambiente che circonda la stampante. Quanto è efficiente la tua attività? E la gestione dei tuoi progetti? Stai posizionando la stampa come elemento complementare, e non concorrenziale, dei canali digitali?

Come stampatore hai fatto investimenti imponenti nella produzione, nel flusso di lavoro e nelle finiture. Ora è arrivato il momento di integrare i tuoi investimenti con una gestione efficiente, per trarne i massimi vantaggi.

Approfondimenti sulla stampa di produzione

Consulta la nostra raccolta di risorse informative e nozioni in pillole per migliorare le tue ricerche.